ricerca
avanzata

Mind Games - 9780553592610

Un libro in lingua di Carolyn Crane edito da Spectra, 2010

  • € 7,40
  • Il prezzo è variabile in funzione del cambio della valuta d’origine

JUSTINE KNOWS SHE'S GOING TO DIE. ANY SECOND NOW.
 
Justine Jones has a secret. A hardcore hypochondriac, she's convinced a blood vessel is about to burst in her brain. Then, out of the blue, a startlingly handsome man named Packard peers into Justine's soul and invites her to join his private crime-fighting team. It's a once-in-a-lifetime deal. With a little of Packard's hands-on training, Justine can weaponize her neurosis, turning it outward on Midcity's worst criminals, and finally get the freedom from fear she's always craved. End of problem.

Or is it? In Midcity, a dashing police chief is fighting a unique breed of outlaw with more than human powers. And while Justine's first missions, including one against a nymphomaniac husband-killer, are thrilling successes, there is more to Packard than meets the eye. Soon, while battling her attraction to two very different men, Justine is plunging deeper into a world of wizardry, eroticism, and cosmic secrets. With Packard's help, Justine has freed herself from her madness—only to discover a reality more frightening than anyone's worst fears.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro in lingua: Mind Games
  • Lingua: English
  • AutoreCarolyn Crane
  • Editore: Spectra
  • Collana: Spectra (Paperback)
  • Data di Pubblicazione: 23 Marzo '10
  • Genere: FICTION
  • Pagine: 371
  • ISBN-10: 0553592610
  • EAN-13: 9780553592610
 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Mind Games"
,
3

Mind Games è il romanzo d’esordio e il primo volume di una trilogia urban fantasy per adulti che vede protagonista Justine Jones, una donna con una forma di ipocondria che la porta a condurre una vita non facile per se stessa e chi le sta intorno. Un bel giorno, incontra Sterling Packard che le prospetta di avere una cura per il suo problema e di volerla aiutare. Packard però è un tipo misterioso, pericoloso e affascinante e gestisce un gruppo di persone con poteri singolari (chiamati disillusionisti) con lo scopo di riportare sulla retta via criminali della peggiore specie. Justine è una ragazza che vorrebbe vivere una vita normale, cerca in tutti i modi di nascondere le sue ossessioni e non si piange addosso. Cerca di fare la cosa giusta soprattutto davanti a questioni morali ma ha le sue pecche. Sicuramente suscita le simpatie del lettore. Il romanzo è scritto in prima persona (l’unico punto di vista è quello di Justine) ed è ambientato in una città immaginaria chiamata Midcity. Ammetto che all’inizio ho avuto non poche difficoltà ad immergermi nel romanzo perché l’autrice ti catapulta immediatamente nella storia, spiegando poco o niente del contesto in cui è ambientata (avrei voluto conoscere le origini di questo tipo di società fatta di supermenti e Co.). La trama è basata principalmente sul risvolto thriller che risulta intrigante, peccato che sia anche inquietante (se siete ipocondriaci meglio lasciar perdere perché ci sono continui riferimenti, anche molto dettagliati, a malattie angoscianti). Naturalmente non poteva mancare il risvolto romantico, che si sviluppa in maniera alquanto insolita e con un livello di sensualità abbastanza alto anche se rimane un aspetto secondario. E’ abbastanza scorrevole (alternanza di momenti coinvolgenti e momenti noiosi), un pizzico di ironia che non guasta, atmosfere cupe, personaggi ben sviluppati e una trama originale. Sono rimasta abbastanza soddisfatta dal finale anche se, come accade spesso in questi casi, molte questioni restano in sospeso in attesa del secondo volume. Sicuramente si distingue da altri libri dello stesso genere.